IPSOA Quotidiano - Bilancio e contabilità

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Bilancio
  1. Gli strumenti finanziari derivati sono principalmente utilizzati con finalità di copertura. La rappresentazione contabile, tuttavia, può essere effettuata in diversi modi. Nel presente contributo si analizza la copertura di programmate operazioni in valuta estera, esaminando gli effetti che le diverse modalità di rappresentazione hanno sulle grandezze del bilancio, in particolare del Conto economico
  2. L’IFRS ha deciso di rinviare l’applicazione dell’IFRS 17 di un anno: dal 2021 al 2022. La decisione, assunta il 14 novembre 2018 dall’organismo responsabile dell’emanazione dei principi contabili internazionali, estende la possibilità di prorogare al 2022 l’esenzione dell’applicazione del nuovo principio Ifrs 9 sugli strumenti finanziari. Il differimento proposto sarà comunque soggetto a consultazione pubblica, che è prevista per il prossimo anno.
  3. Nella nota operativa n.14/2018, la Fondazione Accademia Romana di Ragioneria fornisce indicazioni sul piano di risanamento nelle soluzioni alla crisi di impresa e sugli altri piani previsti dalle altre procedure concorsuali. Nella nota operativa, dopo aver richiamato le novità della legge di riforma e la disciplina vigente del piano di risanamento e dei piani previsti dall’accordo di ristrutturazione dei debiti e dal concordato preventivo, sono esposte le indicazioni in materia di predisposizione del piano di risanamento.
  4. Assonime ha analizzato, all’interno della circolare del 26 ottobre 2018, n. 23, gli aspetti contabili e i riflessi fiscali del nuovo IFRS 15 “Ricavi da contratti con la clientela”. Tale principio deve essere obbligatoriamente adottato a partire dai bilanci relativi all’esercizio in corso al 1° gennaio 2018. La circolare nella prima parte analizza gli aspetti contabili, mentre nella seconda parte si sofferma sulle scelte compiute in sede di emanazione del decreto fiscale di raccordo che, in termini generali, ha inteso recepire per derivazione dal bilancio tutti gli aspetti valutativi dell’IFRS 15, con la sola eccezione dell’impatto che possono avere sulla quantificazione dei ricavi le penali, legali e contrattuali, e i resi.
  5. Il nuovo principio contabile IFRS 17 introduce un nuovo approccio contabile ai contratti assicurativi, profondamente diverso rispetto all’IFRS 4 in vigore. Tali modifiche intendono sia rendere più trasparente la contabilizzazione dei prodotti assicurativi, sia garantire uniformità di rappresentazione contabile per i Paesi che utilizzano i principi IFRS, sostituendo la precedente frammentazione normativa internazionale. Dopo un’analisi delle principali novità introdotte dal principio si analizzeranno alcuni elementi di criticità e interesse.
  6. “I principi di inerenza, competenza e prudenza per una corretta formazione del Bilancio di esercizio” è il titolo della Nota operativa n. 13/2018 dell’Accademia Romana di Ragioneria. L’applicazione di tali principi fa si che il bilancio rappresenti in modo veritiero e corretto la situazione patrimoniale e finanziaria della società e il risultato economico dell’esercizio. La nota operativa evidenzia come sia importante la rilevazione del reddito civilistico che rappresenta il punto di partenza per giungere al reddito tassabile attraverso le variazioni in aumento o diminuzione previste dal Testo Unico delle Imposte sui Redditi.