IPSOA Quotidiano - Finanziamenti

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Finanziamenti
  1. Il disegno di legge di Bilancio 2019 prevede nuove modifiche alla disciplina del credito d’imposta ricerca e sviluppo. Le novità riguardano, in particolare, la misura dell’agevolazione, che ritorna alla doppia aliquota del 25% e del 50%, e le modalità di calcolo del beneficio spettante. Viene, inoltre, ampliato il novero delle spese ammissibili e dimezzato, da 20 a 10 milioni di euro, l’importo massimo del bonus che potrà essere fruito da ciascuna impresa. Riscritte, con effetto già dal periodo di imposta in corso al 31 dicembre 2018, le disposizioni relative agli adempimenti documentali per la spettanza e l’utilizzabilità del credito d’imposta. Come si calcolerà il beneficio spettante dal 2019?
  2. I giovani imprenditori che vogliono avviare nuove iniziative aziendali possono contare sulle misure “Nuove Imprese a tasso zero” e Resto al Sud. Le due agevolazioni rappresentano una opportunità per chi vuole fare impresa e ha bisogno di un aiuto concreto per realizzare un progetto imprenditoriale, a partire dall’acquisto dei beni strumentali fino alle spese di gestione corrente. Entrambe gestite da Invitalia, le agevolazioni presentano, tuttavia, delle differenze sostanziali a partire dalla territorialità di applicazione e fino alla rendicontazione dei costi sostenuti.
  3. Nel 2019 si potrà fruire del bonus mobili solo per interventi edilizi iniziati dal 2018. Lo prevede il disegno di legge di Bilancio 2019, che nel prorogare la detrazione per l’acquisto di mobili e di grandi elettrodomestici ha però circoscritto l’agevolazione agli interventi di recupero del patrimonio edilizio iniziati dal 1° gennaio 2018. Per i lavori edilizi avviati dal 2017, i soggetti che intendono beneficiare dello sconto devono quindi affrettarsi: gli acquisti agevolabili, infatti, devono essere effettuati entro la fine dell’anno. Oltre alla conferma del bonus mobili, la Manovra proroga anche di tutti gli altri bonus edilizi: l’ecobonus, il bonus verde e il bonus ristrutturazioni potenziato al 50%.
  4. In arrivo con la legge di Bilancio 2019 importanti novità sugli incentivi per le imprese. Le aziende che reinvestono gli utili potranno beneficiare di uno sconto fiscale, ma non potranno più sfruttare il super ammortamento. Cambia anche l’iperammortamento che penalizzerà gli investimenti di maggiore entità, rimanendo invariato in caso di spesa sotto i 2,5 milioni di euro. Il credito d’imposta per la ricerca e sviluppo tornerà a doppia aliquota 25-50%, ma finanzierà anche i costi per le materie prime. Continua la possibilità di accedere alla Sabatini ter, mentre il credito d’imposta per la formazione 4.0 si ferma.
  5. Italia Venture III è un fondo comune di investimento chiuso che interviene nei casi di cessazione delle attività e/o di delocalizzazione produttiva con interventi di sostegno agli investimenti e all'occupazione. L’obiettivo è favorire la transizione di grandi imprese e di complessi industriali di rilevante dimensione colpiti da crisi finanziaria verso nuovi assetti imprenditoriali. Il Fondo ha un capitale iniziale di 200 milioni di euro provenienti dal Ministero dello Sviluppo economico, a cui si aggiungeranno risorse di investitori privati indipendenti. Il regolamento attuativo dovrebbe vedere la luce alla fine del mese di novembre 2018. Come opererà il Fondo?