IPSOA Quotidiano - Finanziamenti

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Finanziamenti
  1. Il Ministero dello Sviluppo Economico con decreto 27 febbraio 2019, ha disposto, a seguito dell’avvenuto esaurimento delle risorse finanziarie disponibili, la sospensione della procedura per la presentazione delle proposte progettuali per il settore applicativo “Agrifood” nei territori delle regioni in transizione a partire dal 28 febbraio 2019.
  2. Per il Fondo di garanzia PMI si apre una nuova stagione. Dal 15 marzo 2019 entrano in vigore le disposizioni operative che ne innovano profondamente il funzionamento. Il punto centrale della riforma è costituito dal modello di rating utilizzato per la valutazione del merito creditizio di PMI e professionisti, basato sulla “probabilità di inadempimento” e a cui si collega la rimodulazione delle percentuali di copertura del Fondo. Entra in scena anche la nuova tipologia di operazioni finanziarie a rischio ripartito tra Fondo di garanzia, banche e Confidi.
  3. Il Ministero dello Sviluppo Economico proroga ulteriormente il termine per la presentazione, da parte delle imprese assegnatarie del Voucher per la digitalizzazione, delle richieste di erogazione delle agevolazioni fino alle ore 17.00 del 28 marzo 2019.
  4. Le PMI assegnatarie del voucher digitalizzazione entro il 14 marzo 2019 sono tenute ad inviare la richiesta di erogazione del contributo assegnato. Entro 30 giorni dal ricevimento della domanda, il Ministero dello Sviluppo Economico effettua le verifiche e determina con proprio provvedimento l’ammontare del voucher da erogare in via definitiva. Tutte le spese connesse al progetto di digitalizzazione e ammodernamento tecnologico devono risultare completamente pagate a saldo. Quali sono e con quali modalità devono essere allegati i documenti alla richiesta?
  5. A quali settori economici italiani sono dirette le risorse della politica di coesione comunitaria per il 2021-2027? Al quesito ha risposto la Commissione UE, con il documento “Orientamenti in materia di investimenti finanziati dalla politica di coesione 2021-2027 per l'Italia”, nel quale si fornisce l’analisi sui settori d'investimento prioritari. Saranno, in particolare, la ricerca e sviluppo, l’innovazione, la digitalizzazione di cittadini e imprese, nonché la produttività e la crescita i settori a ricevere più finanziamenti dall’Europa. Il documento evidenzia, inoltre, che l'Italia ha difficoltà nella gestione dei fondi strutturali e d'investimento europei, con la conseguenza che il tasso di assorbimento dei finanziamenti è inferiore alla media UE.