pagopa2

PagoPA è un'iniziativa che consente a cittadini e imprese di pagare in modalità elettronica la Pubblica Amministrazione.


PagoPA è un ecosistema di regole, standard e strumenti definiti dall'Agenzia per l'Italia Digitale e accettati dalla Pubblica Amministrazione, dalle Banche, Poste ed altri istituti di pagamento (Prestato di servizi di pagamento - PSP) aderenti all'iniziativa.

 

PagoPA garantisce a privati e aziende:

  • Sicurezza e affidabilità nei pagamenti;
  • Semplicità e flessibilità nella scelta delle modalità di pagamento;
  • Trasparenza nei costi di commissione.

PagoPA garantisce alle pubbliche amministrazioni:

  • Certezza e automazione nella riscossione degli incassi;
  • Riduzione dei costi e standardizzazione dei processi interni;
  • Semplificazione e digitalizzazione dei servizi.

PagoPA è stato realizzato da AgID in attuazione dell'art. 5 del Codice dell'Amministrazione Digitale e dal D.L. 179/2012.

AgID ha predisposto le Linee guida che definiscono regole e modalità di effettuazione dei pagamenti elettronici e ha realizzato inoltre l'infrastruttura tecnocologica Nodo dei Pagamenti-SPC, che assicura l'interoperabilità fra gli attori coinvolti nel sistema.

 



AccediAlServizio

(Non attivo)

IPSOA

11 Dicembre 2018

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Bilancio
  • Bilancio di previsione: lo schema di parere come utile strumento per il revisore
    I revisori dei conti di Comuni, Province e Città metropolitane sono obbligati a rilasciare il parere sulla proposta di bilancio di previsione per il periodo 2019-2021 e sugli allegati che devono essere predisposti contestualmente al documento contabile. Lo schema di parere dell’organo di revisione sul bilancio di previsione 2019 degli enti locali, formulato dal CNDCEC e dall’ANCREL, consente di effettuare i controlli “indispensabili” per formulare il giudizio finale, tenendo conto del quadro normativo vigente, senza considerare le novità che saranno approvate con la legge di Bilancio per il 2019. Quali sono le verifiche che il revisore deve effettuare?
  • Revisori Enti Locali: disponibile lo schema di parere su bilancio di previsione 2019–2021
    Lo “Schema di parere dell’organo di revisione sulla proposta di bilancio di previsione 2019 – 2021” è stato reso disponibile sul sito del Consiglio nazionale dei commercialisti (www.commercialisti.it). Il documento è stato aggiornato con le normative in vigore al 31 ottobre del 2018 e non essendo vincolante deve essere visto come valido supporto pratico all’attività di verifica e controllo dei professionisti.
  • Gestione di rischi finanziari: effetti in bilancio di differenti strategie di copertura
    Gli strumenti finanziari derivati sono principalmente utilizzati con finalità di copertura. La rappresentazione contabile, tuttavia, può essere effettuata in diversi modi. Nel presente contributo si analizza la copertura di programmate operazioni in valuta estera, esaminando gli effetti che le diverse modalità di rappresentazione hanno sulle grandezze del bilancio, in particolare del Conto economico
  • Slitta di un anno la riforma dell’FRS 17
    L’IFRS ha deciso di rinviare l’applicazione dell’IFRS 17 di un anno: dal 2021 al 2022. La decisione, assunta il 14 novembre 2018 dall’organismo responsabile dell’emanazione dei principi contabili internazionali, estende la possibilità di prorogare al 2022 l’esenzione dell’applicazione del nuovo principio Ifrs 9 sugli strumenti finanziari. Il differimento proposto sarà comunque soggetto a consultazione pubblica, che è prevista per il prossimo anno.
  • Società immobiliari: gestione e disciplina fiscale e contabile degli immobili
    Alle società immobiliari e alla gestione e disciplina fiscale e contabile degli immobili è dedicata la nota operativa n. 16/2018 dell’Accademia Romana di Ragioneria. La nota operativa descrive i vari aspetti riguardanti la disciplina civilistica e fiscale e la corretta gestione delle società immobiliari. La peculiarità di queste società immobiliari è che la definizione delle stesse non è contemplata né dal Codice civile né dalla normativa fiscale, però nella pratica esse sono società che dispongono di un patrimonio immobiliare e svolgono prevalentemente attività inerenti la gestione o la compravendita di beni immobili.

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Terni

Corso del Popolo, 63 - 05100 - Terni
Tel. 0744 429152
Fax 0744 429152
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Orario di apertura della segreteria

  Mattina Pomeriggio
Lunedì 09:00 - 12:00 15:00 - 18:00
Martedì 09:00 - 12:00 CHIUSO
Mercoledì 09:00 - 12:00 CHIUSO
Giovedì 09:00 - 12:00 CHIUSO
Venerdì 09:00 - 12:00 CHIUSO

 

Dove siamo 

ISTITUZIONALI

 

UTILI

Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Dottori Commercialisti

Cassa Nazionale Ragionieri Commercialisti

Agenzia delle Entrate Ufficio Provinciale di Terni - Territorio

 Ministero dell'Economia e delle Finanze