IPSOA Quotidiano - Lavoro

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Lavoro
  1. La legge di Bilancio 2019 in tema di smart working dispone l’obbligo per i datori di lavoro di riservare una priorità di accesso alle madri nel triennio successivo al termine del congedo di maternità. La preferenza è accordata anche ai lavoratori che abbiano figli in condizioni di disabilità. Il quadro normativo è animato da intenti meritori. Tuttavia, nella pratica, si rischia di irrigidire l’organizzazione delle aziende e di creare possibili disparità di trattamento con le altre categorie di lavoratori svantaggiati meritevoli delle stesse tutele, anche nell’ambito degli strumenti di conciliazione dei tempi di vita e di lavoro.
  2. Sarà in vigore dal prossimo 31 gennaio la legge anticorruzione che introduce misure in materia di contrasto ai reati contro la Pubblica amministrazione, modifica i termini di prescrizione e esige maggiore trasparenza da parte dei partiti e dei movimenti politici, con riferimento ala percezioni di contributi e sovvenzioni. L’interdizione dai pubblici uffici diviene permanente per i condannati e si prevedono nuove responsabilità amministrative e penali di società e di imprenditori coinvolti in indagini per reati contro la PA.
  3. L’Ispettorato Nazionale del Lavoro, con la circolare n. 1 del 2019, specifica e chiarisce i termini e le modalità di verbalizzazione e impugnazione dei verbali di accertamento, sia unici che separati, derivanti dalle attività di ispezione in materia lavoristica, contributiva e assicurativa. Nel documento di prassi si specificano anche le fattispecie in cui i verbali devono necessariamente essere redatti in maniera congiunta e i casi in cui il ricorso al Comitato per i rapporti di lavoro e quelli all’Ispettorato possono essere presentati disgiuntamente.
  4. Arrivano con la circolare n. 2 del 2019 i primi chiarimenti, forniti da parte dell’Ispettorato Nazionale del Lavoro, riguardo le maggiorazioni degli importi delle sanzioni, come previsto dalla legge di Bilancio 2019, irrogabili a partire da quest’anno a fronte delle violazioni in materia di lavoro, legislazione sociale e salute dei lavoratori. In particolare, sono aumentati gli importi relativi a sanzioni non soltanto con riferimento ai rapporti non regolari ma anche alla mancata applicazione della normativa vigente in materia di orario di lavoro, distacco e sicurezza. Il documento di prassi chiarisce, inoltre, i termini corretti di individuazione della decorrenza della nuova normativa.
  5. Confprofessioni con Filcams-Cgil, Fisascat-Cisl e Uiltucs-Uil, nell'ambito del CCNL per i dipendenti degli studi professionali, hanno siglato un accordo sul personale del settore odontoiatrico. In particolare, le Parti hanno stabilito di introdurre la figura dell'assistente di studio odontoiatrico all'interno dei profili professionali dell'area medico sanitaria ed odontoiatrica. Promossa, per l'acquisizione della qualifica, la stipula di contratti di apprendistato.

Contatti

ODCEC TERNI

Corso del Popolo, 63

05100 - Terni

Tel 0744 429152

Fax 0744 429152

segreteria@odcecterni.it