IPSOA Quotidiano - Lavoro

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Lavoro
  1. È disponibile, sul portale del Ministero del Lavoro e delle politiche sociali, l’applicativo attraverso il quale i datori di lavoro enti pubblici possono trasmettere in via telematica agli uffici competenti un prospetto informativo dal quale risultino il numero complessivo dei lavoratori dipendenti, il numero e i nominativi dei lavoratori computabili nella quota di riserva e le mansioni a disposizione. Il termine di trasmissione scade il 15 settembre 2018.
  2. Le aziende, pubbliche o private e le cooperative sociali che impiegano lavoratori detenuti o internati negli istituti penitenziari, ex degenti degli ospedali psichiatrici giudiziari, nonché persone condannate ammesse al lavoro all'esterno hanno diritto ad agevolazioni di natura fiscale e contributiva. In particolare, è previsto uno sgravio parziale - nella misura del 95% - dei contributi INPS e INAIL a carico della ditta e del dipendente, che diventa totale nel caso di cooperative sociali che reinseriscono persone svantaggiate. In aggiunta è riconosciuto un credito d’imposta da un minimo di 300 euro ad un massimo di 520 euro mensili. Come chiedere i benefici?
  3. E’ necessario integrare la documentazione informativa in merito alla rendita integrativa temporanea anticipata – RITA, per fornire all'iscritto ai fondi pensione le indicazioni essenziali. Con la circolare n. 4216/2018, la COVIP richiama i fondi pensione che non si sono ancora adeguati alla normativa e alle istruzioni emanate sulla RITA a provvedere entro il prossimo 31 luglio. La Commissione di Vigilanza passa, inoltre, in rassegna alcune anomalie riscontrate nell’esaminare gli statuti e i regolamenti delle forme pensionistiche complementari adempienti, invitandole a verificarli e, eventualmente, a correggerli entro 90 giorni dalla pubblicazione della circolare.
  4. L’INPS, con il messaggio n. 2937 del 2018, fornisce alcuni chiarimenti riguardo il riesame delle domande di Reddito di Inclusione. In particolare, l’Istituto specifica la competenza per l’istruttoria con riferimento ai Comuni e le modalità di gestione delle istanze.
  5. L’INPS, con il messaggio n.2933 del 2018, avvisa Artigiani e Commercianti che sono in fase di emissione gli avvisi bonari per la rata in scadenza a maggio 2018. Gli avvisi potranno essere visualizzati all’interno del Cassetto Previdenziale e una mail di alert sarà inviata a contribuenti ed intermediari.