banner area riservata

ORDINE

MODULISTICA

pagopa2

directio

 

pagopa2

PagoPA è un'iniziativa che consente a cittadini e imprese di pagare in modalità elettronica la Pubblica Amministrazione.


PagoPA è un ecosistema di regole, standard e strumenti definiti dall'Agenzia per l'Italia Digitale e accettati dalla Pubblica Amministrazione, dalle Banche, Poste ed altri istituti di pagamento (Prestato di servizi di pagamento - PSP) aderenti all'iniziativa.

 

PagoPA garantisce a privati e aziende:

  • Sicurezza e affidabilità nei pagamenti;
  • Semplicità e flessibilità nella scelta delle modalità di pagamento;
  • Trasparenza nei costi di commissione.

PagoPA garantisce alle pubbliche amministrazioni:

  • Certezza e automazione nella riscossione degli incassi;
  • Riduzione dei costi e standardizzazione dei processi interni;
  • Semplificazione e digitalizzazione dei servizi.

PagoPA è stato realizzato da AgID in attuazione dell'art. 5 del Codice dell'Amministrazione Digitale e dal D.L. 179/2012.

AgID ha predisposto le Linee guida che definiscono regole e modalità di effettuazione dei pagamenti elettronici e ha realizzato inoltre l'infrastruttura tecnocologica Nodo dei Pagamenti-SPC, che assicura l'interoperabilità fra gli attori coinvolti nel sistema.

 



AccediAlServizio

(Non attivo)

IPSOA

09 Maggio 2021

RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Bilancio
  • IAS 12: come contabilizzare l'imposta differita su operazioni quali leasing e obblighi di smantellamento
    Con un comunicato stampa del 7 maggio 2021, la Fondazione International Financial Reporting Standards (IFRS) comunica che ha effettuato degli emendamenti allo IAS 12, il Principio IFRS sulle imposte sul reddito, per specificare come le società dovrebbero contabilizzare l'imposta differita su operazioni quali leasing e obblighi di smantellamento. In particolare l’IFRS ha chiarito che l'esenzione non si applica e che le società sono tenute a rilevare l'imposta differita su tali operazioni. Le modifiche sono efficaci per gli esercizi che iniziano al 1 gennaio 2023 o successivamente, con applicazione anticipata consentita.
  • Superbonus: come contabilizzare detrazione, sconto in fattura e cessione del credito
    Il beneficiario del superbonus 110% può scegliere, in aggiunta alla fruizione diretta della detrazione fiscale nella dichiarazione dei redditi, se ottenere uno sconto in fattura oppure cedere a terzi il credito corrispondente al bonus. Sotto il profilo contabile, le quattro casistiche che si possono verificare riguardano la contabilizzazione del diritto a detrazione nel bilancio della società committente, la contabilizzazione dello sconto in fattura nel bilancio della società che esegue i lavori, la contabilizzazione nel bilancio della società cedente che (in luogo della fruizione diretta del diritto a detrazione) decide di cedere il credito di imposta a un soggetto terzo e, infine, la contabilizzazione del credito ceduto da parte del terzo acquirente. Quali sono le regole da adottare?
  • Dalla redazione del bilancio ai sistemi di controllo: con Ipsoa InPratica risposte immediate e sempre aggiornate
    Quali sono gli impatti prodotti dall’attuale situazione emergenziale connessa alla crisi da Covid-19 sulla tenuta dei conti, sui bilanci e sulle procedure di revisione? La collana IPSOA InPratica fornisce tutte le risposte per la corretta gestione degli adempimenti dello studio. La versione digitale permette di accedere alla documentazione ufficiale citata nel testo ed è sempre aggiornata: una modalità che permette di avere volumi sempre nuovi e attuali, dove trovare indicazioni certe e affidabili.
  • Revisori enti locali: contributo annuale in scadenza
    Entro il 30 aprile 2021, i soggetti iscritti nell’elenco dei Revisori degli Enti Locali tenuto dal Ministero dell’Interno sono tenuti al versamento del contributo annuale, per un importo pari a 25 euro. Il versamento annuo deve essere effettuato sul conto corrente postale n. 1013096209 (IBAN: IT60 C076 0114 5000 0101 3096 209) intestato a: Tesoreria Viterbo - Ministero Interno - Art. 4 bis DL. 79/2012. Una volta effettuato il versamento, gli iscritti devono accedere alla pagina internet dedicata del Ministero per inserire le coordinate dei versamenti.
  • Assirevi, Documento di Ricerca n. 234R
    Orientamenti interpretativi in ordine alla disciplina dei controlli nelle S.r.l.

Ordine dei Dottori Commercialisti e degli Esperti Contabili di Terni

Corso del Popolo, 63 - 05100 - Terni
Tel. 0744 429152 - 0744 428549
E-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.
PEC Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Orario di apertura della segreteria

  Mattina Pomeriggio
Lunedì 09:00 - 12:00 CHIUSO
Martedì 09:00 - 12:00 CHIUSO
Mercoledì 09:00 - 12:00 CHIUSO
Giovedì 09:00 - 12:00 CHIUSO
Venerdì 09:00 - 12:00 CHIUSO

 

Dove siamo 

ISTITUZIONALI

 

UTILI

Cassa Nazionale di Previdenza e Assistenza Dottori Commercialisti

Cassa Nazionale Ragionieri Commercialisti

Agenzia delle Entrate Ufficio Provinciale di Terni - Territorio

 Ministero dell'Economia e delle Finanze