IPSOA Quotidiano - Impresa

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Impresa
  1. In caso di reati commessi dal legale rappresentate a favore dell’ente, al fine di applicare una futura confisca del profitto del reato, è previsto il sequestro per equivalente. Tuttavia, come chiarisce la Corte di Cassazione nella sentenza n. 1971, depositata il 16 gennaio 2019, è possibile disporre il sequestro preventivo diretto in tutte le ipotesi in cui vi sia un rapporto patologico tra la persona fisica e quella giuridica, al punto tale che quest’ultima risulti di mera facciata e del tutto inconsistente.
  2. La Camera dei Comuni ha detto no all’accordo sulla Brexit sottoscritto dal Premier Theresa May il 25 novembre 2018. La Premier inglese, nel proprio intervento in Parlamento, aveva definito l’intesa come rispettosa della “volontà democratica” espressa dal popolo britannico, atta a aprire la strada a un futuro migliore per la Gran Bretagna. La May, a seguito del voto negativo, non si è dimessa ed ha chiesto alle opposizioni di presentare una mozione di fiducia sul suo governo, per discuterla e vedere se l'esecutivo dispone ancora del sostegno di una maggioranza.
  3. Il Consiglio UE ha dato il via libera all'adozione di modifiche alla proposta di direttiva sull'Impresa digitale. Con la modernizzazione del diritto societario si gettano le basi di un nuovo modello d’impresa, più flessibile, adattabile e dinamico. Dall'iscrizione al registro delle società fino alla creazione di nuove società controllate: tutto potrà essere fatto online. Verrà, inoltre, facilitato l'uso di strumenti digitali nei rapporti tra le società e le autorità pubbliche. Su 24 milioni di aziende in Europa, le più interessate dalle novità sono PMI e start up.
  4. Pubblicata dal Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali, la circolare che fornisce chiarimenti in merito all’adempimento degli obblighi di trasparenza e di pubblicità a carico di una pluralità di soggetti che intrattengono rapporti economici con le PP.AA. o con altri soggetti pubblici. Due le categorie interessate all’adempimento: gli enti del terzo settore che hanno l’obbligo di pubblicare nei propri siti, le informazioni relative a sovvenzioni, contributi, incarichi retribuiti e comunque a vantaggi economici di qualunque genere ricevuti nel periodo considerato superiori ad € 10.000,00 e le imprese che assolvono l’adempimento di tale obbligo attraverso la pubblicazione delle informazioni nella nota integrativa del bilancio di esercizio e nella nota integrativa del bilancio consolidato, ove esistente.
  5. Martedì la Germania diffonde i dati sul Pil 2018 e Mario Draghi a Strasburgo celebra i vent’anni della nascita dell’euro.

Contatti

ODCEC TERNI

Corso del Popolo, 63

05100 - Terni

Tel 0744 429152

Fax 0744 429152

segreteria@odcecterni.it