IPSOA Quotidiano - Finanziamenti

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Finanziamenti
  1. Torna l’appuntamento con il bonus pubblicità: le domande per prenotare il credito d’imposta per l’anno 2019 devono essere presentate dal 1° al 31 ottobre 2019. Il beneficio è riconosciuto per gli investimenti pubblicitari incrementali effettuati sulle emittenti radiofoniche e televisive locali, analogiche o digitali, iscritte presso il registro degli operatori di comunicazione, ovvero su giornali quotidiani e periodici, nazionali e locali, in edizione cartacea o digitale, iscritti presso il competente Tribunale, ovvero presso il menzionato registro degli operatori di comunicazione, e dotati in ogni caso della figura del direttore responsabile. Imprese, professionisti ed enti non commerciali potranno beneficiare del credito d’imposta anche per gli investimenti pubblicitari effettuati sui siti web delle agenzie di stampa. Quali sono, invece, gli investimenti esclusi?
  2. Prevista la mobilitazione di 433,2 miliardi di euro per gli investimenti strategici del piano Juncker dal Fondo europeo. Saranno circa 972.000 start-up e piccole e medie imprese (PMI) a poter beneficiare di un accesso agevolato ai finanziamenti che, per quanto riguarda il mese di settembre 2019, in base agli accordi approvati nel quadro del piano Juncker, ammontano a 79,7 miliardi di euro di finanziamenti e riguardano tutti e 28 gli Stati membri.
  3. Possono accedere al tax credit edicole le sole imprese attive al momento della domanda e che nell’anno precedente abbiano sostenuto le spese che concorrono alla determinazione del credito d’imposta. Lo ha chiarito il Dipartimento per l'informazione e l'editoria nelle FAQ pubblicate sul proprio sito web, in cui viene specificato anche che, ai fini della richiesta dell’agevolazione, gli importi pagati a titolo di TOSAP possono essere equiparati agli importi pagati a titolo di COSAP. Nella domanda di accesso al credito d’imposta, che per l’anno 2019 deve essere presentata entro il 30 settembre 2019, può quindi essere indicato l’importo pagato a titolo di COSAP o di TOSAP, a seconda della normativa vigente nel Comune di riferimento.
  4. Il Mezzogiorno, la Sicilia in particolare, ha un PIL nettamente più basso della media nazionale ed europea. Le cause sono numerose e complesse, ma principalmente inquadrabili in una carenza strutturale dell’economia regionale. In questo contesto i contributi europei rappresentano un’enorme opportunità di riscatto per il tessuto economico. È estremamente importante, dunque, che le imprese siano informate e i commercialisti si propongono come collegamento tra l’amministrazione e le imprese, al fine di non sprecare le importanti risorse messe a disposizione da Bruxelles per il territorio siciliano. Di questi temi si parlerà al Convegno regionale UGDCEC Sicilia, dedicato a “Fondo Europeo di Sviluppo Regionale - Obiettivi raggiunti e programmazione futura”, in programma a Trapani il 20 settembre 2019.

    Leggi il programma

  5. Le micro, piccole e medie imprese attive nel settore del turismo sostenibile possono contare sui fondi UE del programma europeo COSME, per un valore di 5 milioni di euro, per il sostegno e per l’attuazione di progetti di cooperazione transnazionale che mirano a creare nuovi servizi e prodotti, nonché soluzioni e modelli di business innovativi. I beneficiari potranno ottenere un contributo a fondo perduto fino al 75% delle spese ammissibili, presentando domanda entro il 24 ottobre 2019. Quali sono gli interventi finanziati? Quali i requisiti necessari per presentare la richiesta?

Contatti

ODCEC TERNI

Corso del Popolo, 63

05100 - Terni

Tel 0744 429152

Fax 0744 429152

segreteria@odcecterni.it