banner area riservata

ORDINE

MODULISTICA

pagopa2

directio

IPSOA Quotidiano - Finanziamenti

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Finanziamenti
  1. CILA per il superbonus 110%. Il nuovo modello, predisposto dal Dipartimento della Funzione pubblica con le Regioni, l’ANCI e tutte le altre amministrazioni interessate, in via di approvazione da parte della Conferenza Unificata, è unico a livello nazionale, senza necessità di recepimento da parte delle Regioni. Vale per tutti gli interventi ammissibili al superbonus, compresi quelli che riguardano parti strutturali degli edifici e i prospetti, con la solo esclusione di quelli che prevedono demolizione e ricostruzione dell'intero edificio. Il modello può essere utilizzato anche per le variazioni in corso d’opera.
  2. Tutti i cittadini, grazie al bonus rottamazione TV, potranno acquistare, con uno sconto fino a 100 euro, un nuovo apparecchio televisivo compatibile con i nuovi standard tecnologici di trasmissione. Lo prevede il decreto firmato dal ministro dello sviluppo economico, in attesa di essere pubblicato in Gazzetta Ufficiale. Nello specifico, viene riconosciuto un bonus per l’acquisto di un televisore per ogni nucleo familiare fino al 31 dicembre 2022. Per beneficiare del bonus occorre avere la residenza in Italia, rottamare un televisore comprato prima del 22 dicembre 2018 ed essere in regola con il pagamento del canone. Non è prevista la presentazione dell'ISEE.
  3. Il Ministero dello Sviluppo Economico ha definito la programmazione dei bandi relativi alle misure Brevetti+, Marchi+ e Disegni+, per l'anno 2021. In particolare, al fine di assicurare continuità al sostegno delle piccole e medie imprese per la valorizzazione dei titoli di proprietà industriale ha stabilito che gli importi delle risorse finanziarie disponibili per l’annualità 2021 ammontano: ad euro 23.000.000,00 per la misura Brevetti+, ad euro 12.000.000,00 per la misura Disegni+ e ad euro 3.000.000,00 per la misura Marchi+.
  4. Nell'intento di migliorare l'interazione tra le norme dell'UE che disciplinano i finanziamenti e quelle che disciplinano gli aiuti di Stato nell'ambito del nuovo quadro finanziario pluriennale, la Commissione Europea semplifica le disposizioni in materia di aiuti di Stato applicabili al finanziamento nazionale di progetti o prodotti finanziari che rientrano in determinati programmi dell'UE. In particolare sarà adottata un'estensione dell'ambito di applicazione del regolamento generale di esenzione per categoria, che consentirà agli Stati membri di attuare determinate misure di aiuto senza un esame preliminare da parte della Commissione.
  5. Dai contributi a fondo perduto ai bonus locazioni e sanificazione, DPI e tamponi, ai bonus alberghi, vacanze, moda, pubblicità e auto. Dai crediti d’imposta per i pagamenti elettronici al credito d’imposta per l’alta formazione e per la promozione delle competenze manageriali, nonché al credito d’imposta per il pagamento del canone patrimoniale. Con le misure per la liquidità: garanzia SACE, fondo di garanzia PMI, moratoria PMI, Patrimonio Destinato e Fondo Gasparrini. Previste anche misure per l’internazionalizzazione delle imprese, la Nuova Sabatini, con le novità per gli enti del Terzo settore e le disposizioni per lo sport. Sono le misure contenute nel decreto Sostegni bis in materia di contributi a fondo perduto, crediti d’imposta e agevolazioni.