banner area riservata

ORDINE

MODULISTICA

pagopa2

directio

IPSOA Quotidiano - Fisco

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Fisco
  1. L’Unione europea si aspetta dall’Italia interventi di legislazione giudiziaria rispetto ai quali il mancato collegamento ai fondi PNRR rende meno sensibili a una risposta tempestiva rispetto alla riforma Cartabia. Incombe la necessità di disposizioni correttive e integrative di attuazione della direttiva relativa alla lotta contro le frodi IVA che ledono gli interessi finanziari dell’Unione europea. L’Italia ha fatto e sta facendo la sua parte e il periodo elettorale e post elettorale non dovrebbero interferire più di tanto. È stato approvato il decreto legislativo che amplia i reati contro organi e interessi sovranazionali e inasprisce la disciplina penal-tributaria, precisando la disciplina del tentativo di reato tributario transnazionale e dei reati mediante dichiarazione fraudolenta. È difficile aspettarsi risultati mirabolanti, ma da qualche parte il cambiamento necessario deve pur prendere le mosse.
  2. Dal 1° ottobre 2022 cessa la moratoria delle sanzioni prevista per il terzo trimestre dell’anno in corso a favore dei soggetti per i quali, a decorrere dal 1° luglio, è scattato l’obbligo di emissione della fattura elettronica: la moratoria teneva conto delle difficoltà operative e tecniche connesse al nuovo adempimento. Di conseguenza, per le operazioni effettuate a partire dal 1° ottobre i soggetti in regime di vantaggio o in regime forfetario nonché le associazioni che hanno optato per il regime speciale devono emettere la fattura in formato elettronico entro il termine 12 giorni dall’effettuazione delle operazioni stesse.
  3. A Sydney si è tenuto il quindicesimo Forum delle Amministrazioni fiscali (Fta), con la partecipazione dei vertici delle Agenzie tributarie di 46 Paesi. Lo ha reso noto l’Agenzia delle Entrate con un comunicato stampa del 30 settembre 2022. Sul tavolo del meeting i temi della riforma del sistema tributario internazionale e il ruolo della cooperazione tra Amministrazioni finanziarie nel processo di trasformazione digitale del fisco a livello globale e locale. In occasione della plenaria, sul sito istituzionale del FTA è stato pubblicato un video realizzato dall’Agenzia sull’impiego di machine learning e data analytics.
  4. Con D.M. 27 settembre 2022, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale del 30 settembre 2022, il Ministero dell’Economia e delle finanze ha indicato i nuovi tassi effettivi globali medi, praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari, ai sensi della legge sull’usura, da applicare a partire dal 1º ottobre al 31 dicembre 2022. Banca d'Italia deve procedere, per il trimestre 1° luglio 2022-30 settembre 2022, alla rilevazione dei tassi effettivi globali medi praticati dalle banche e dagli intermediari finanziari con riferimento alle categorie di operazioni indicate nel decreto del Ministero dell'Economia e delle finanze.
  5. Per consentire l’utilizzo in compensazione del credito d’imposta in favore di imprese turistiche-ricettive per il versamento dell’IMU, tramite modello F24 da presentare esclusivamente attraverso i servizi telematici messi a disposizione dell’Agenzia delle Entrate, è stato istituito il codice tributo “6982” denominato “Credito d’imposta in favore di imprese turistiche-ricettive per il versamento dell’IMU - articolo 22 del decreto-legge 21 marzo 2022, n. 21”. Lo ha previsto l’Agenzia delle Entrate con la risoluzione n. 53 del 2022.