banner area riservata

ORDINE

MODULISTICA

pagopa2

directio

IPSOA Quotidiano - Impresa

logo quotidiano
RSS delle notizie Free del Quotidiano IPSOA pubblicate nell'area Impresa
  1. Nuova proroga del termine per l’introduzione dell’obbligo di nomina dell’organo di controllo delle Srl e delle cooperative. Il D.L. n. 118 del 2021, modificato durante l’iter di conversione in Parlamento, fa slittare l’obbligo alla data di approvazione dei bilanci relativi all’esercizio 2022, e quindi nel 2023. Con questo ulteriore differimento si dà attuazione ad un sostanziale allineamento di questa nomina con la decorrenza di altri strumenti di allerta, prevista a partire dalla fine del 2023. Quali sono gli impatti per le società che hanno adempiuto alle disposizioni di legge, trovandosi, poi, a rilevare che il termine era stato differito?
  2. Il Consiglio dei Ministri ha approvato il Documento programmatico di bilancio, che disegna la cornice della Manovra peril 2022, da inviare alle autorità europee. Il Governo si è impegnato ad avviare la prima fase della riforma dell'Irpef e degli ammortizzatori sociali, e a mettere a regime l'assegno unico universale. Inoltre, con il documento sono state prorogate e rimodulate le misure di transizione 4.0 e quelle relative agli incentivi per gli investimenti immobiliari privati. Vengono rifinanziati il Fondo di Garanzia Pmi, la Nuova Sabatini e le misure per l’internazionalizzazione delle imprese.
  3. Il governo approva la legge di Bilancio che va alle Camere entro mercoledì mentre Andrea Orcel torna in Tribunale nel contenzioso con il Santander. A Francoforte si inaugura il Salone del Libro. L’Istat comunica il fatturato dell’industria in agosto e la Fed Usa pubblica il suo Beige Book.
  4. Il Consiglio dei Ministri del 15 ottobre 2021 ha approvato un decreto legge recante “misure urgenti in materia economica e fiscale, a tutela del lavoro e per esigenze indifferibili”. Per prevenire gli incidenti sul lavoro arriveranno misure più severe e tempestive: la sospensione dell'attività scatterà in presenza di lavoratori irregolari, con la soglia di lavoro nero che scende dal 20 al 10% rispetto al totale dei lavoratori dell'impresa, o di violazioni alle norme sulla sicurezza che consentiranno la sospensione dell’attività non più solo in caso di recidiva. Il decreto prevede inoltre, tra le altre misure, la remissione in termini per chi aveva piani relativi alla rottamazione o al saldo e stralcio che avrà così tempo fino a fine novembre per saldare le scadenze di quest'anno e il rifinanziamento per il 2021, con 100 milioni di euro, del fondo ecobonus per l'acquisto di veicoli a basse emissioni.
  5. La settimana si apre con la discussione sul patto di stabilità. La Commissione presenterà una comunicazione, le proposte vere e proprie arriveranno nel 2022. Arrivano invece martedì i conti di Netflix: c’è attesa per il numero di nuovi abbonati. Così come c’è attesa a Wall Street per la quotazione di WeWork che già doveva debuttare nel 2019. Giovedì poi si apre il Family Business Festival, due giorni di confronto sulle imprese di famiglia.